Ferdinando I de’ Medici

(1549-1609), granduca di Toscana dal 1587 al 1609

Figlio minore di Cosimo I.

Cardinale a quattordici anni, si stabilì nel 1571 a Roma, successe nel 1587 al fratello Francesco I e mostrò subito di voler perfezionare i disegni del padre, sottraendo la Toscana alla subordinazione della Spagna.

S’avvicinò pertanto alla Francia, sposando Maria Cristina di Lorena e dando in moglie (1600) al re Enrico IV la propria nipote Maria de’ Medici; ma poi, colpito dal trattato di Lione (1601) che infranse i suoi disegni sul Saluzzese, offrì aiuti all’Impero contro i Turchi e procurò il matrimonio del figlio, il futuro Cosimo II, con Maria Maddalena d’Austria (1608).

Il potenziamento della marina da guerra, insieme col tentativo, infruttuoso, d’una spedizione in Brasile, va connesso con l’incremento del porto di Livorno.

Ferdinando fu altresì continuatore del padre nell’aprire le cariche municipali a tutti, nel risanare il paese (bonifiche), nel coltivare la mercatura, nel mantenere il tradizionale mecenatismo di casa Medici.

Fonte: www.treccani.it

Leggi la biografia dettagliata

Indice delle categorie

Pagina Facebook