di Giuseppe e Rosa Bezzini
(1911-1991)

Ho vissuto con lui in una casa di campagna per diversi anni.

Era un uomo buono, simpatico, sempre con la battuta pronta, amico di tutti.

Mi comprava tutto quello che volevo, ero un po’ viziata. Aveva fatto la guerra e pensava che la vita andasse vissuta senza troppi problemi.

Per questo era molto generoso ed aveva molti amici.

Mi piaceva molto andare con lui, con la falciatrice, a tagliare l’erba, anche se era un po’ pericoloso, e fare tante altre cose insieme.

Avevamo una passione in comune: gli animali. abitando in campagna c’era di tutto, l’unica cosa che non mi ha mai comprato è stata una scimmia, ma solo perché a lui non piaceva.

Ho davvero un bel ricordo dell’infanzia vissuta insieme ai nonni.

Alessandra Agostini

Fonte: F. Peccianti, I nonni dei Venturinesi, 2016

Indice delle categorie

Pagina Facebook